top of page

Cassazione Penale

Tribunale , Ferrara , 07/08/2020 , n. 475

La massima

L'essersi introdotto senza previa autorizzazione nella proprietà della p.o. al fine di potare, danneggiandolo, un albero ivi presente al solo fine di esercitare un asserito proprio diritto sulla proprietà della p.o. (il cui dissenso è presumibile dalle circostanze), agendo con violenza, integrano condotte oggettive idonee ad evidenziare la penale responsabilità del soggetto per i reati di cui all'artt. 614 e 635 c.p.

La sentenza integrale

Danneggiamento: casistica

bottom of page