top of page

Codice di procedura penale

2023

Art. 500 c.p.p. - Contestazioni nell'esame testimoniale

1. Fermi i divieti di lettura e di allegazione, le parti, per contestare in tutto o in parte il contenuto della deposizione, possono servirsi delle dichiarazioni precedentemente rese dal testimone e contenute nel fascicolo del pubblico ministero. Tale facoltà può essere esercitata solo se sui fatti o sulle circostanze da contestare il testimone abbia già deposto.

2. Le dichiarazioni lette per la contestazione possono essere valutate ai fini della credibilità del teste.

3. Se il teste rifiuta di sottoporsi all'esame o al controesame di una delle parti, nei confronti di questa non possono essere utilizzate, senza il suo consenso, le dichiarazioni rese ad altra parte, salve restando le sanzioni penali eventualmente applicabili al dichiarante.

4. Quando, anche per le circostanze emerse nel dibattimento, vi sono elementi concreti per ritenere che il testimone è stato sottoposto a violenza, minaccia, offerta o promessa di denaro o di altra utilità, affinché non deponga ovvero deponga il falso, le dichiarazioni contenute nel fascicolo del pubblico ministero precedentemente rese dal testimone sono acquisite al fascicolo del dibattimento e quelle previste dal comma 3 possono essere utilizzate.

5. Sull'acquisizione di cui al comma 4 il giudice decide senza ritardo, svolgendo gli accertamenti che ritiene necessari, su richiesta della parte, che può fornire gli elementi concreti per ritenere che il testimone è stato sottoposto a violenza, minaccia, offerta o promessa di denaro o di altra utilità.

6. A richiesta di parte, le dichiarazioni assunte dal giudice a norma dell'articolo 422 sono acquisite al fascicolo del dibattimento e sono valutate ai fini della prova nei confronti delle parti che hanno partecipato alla loro assunzione, se sono state utilizzate per le contestazioni previste dal presente articolo. Fuori dal caso previsto dal periodo precedente, si applicano le disposizioni di cui ai commi 2, 4 e 5.

7. Fuori dai casi di cui al comma 4, su accordo delle parti le dichiarazioni contenute nel fascicolo del pubblico ministero precedentemente rese dal testimone sono acquisite al fascicolo del dibattimento.

Art. 1 c.p.p. - Giurisdizione penale
Art. 2 c.p.p. - Cognizione del giudice
Art. 3 c.p.p. - Questioni pregiudiziali
Art. 4 c.p.p. - Regole per la determinazione della competenza
Art. 5 c.p.p. - Competenza della corte di assise
Art. 6 c.p.p. - Competenza del tribunale
Art. 8 c.p.p. - Regole generali
Art. 7 c.p.p. - Competenza del pretore.
Art. 9 c.p.p. - Regole suppletive
Art. 10 c.p.p. - Competenza per reati commessi all'estero
Art. 11 c.p.p. - Competenza per i procedimenti riguardanti i magistrati
Art. 11-bis c.p.p. - Competenza per i procedimenti riguardanti i magistrati della Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo
Art. 12 c.p.p. - Casi di connessione
Art. 13 c.p.p. - Connessione di procedimenti di competenza di giudici ordinari e speciali
Art. 14 c.p.p.- Limiti alla connessione nel caso di reati commessi da minorenni.
Art. 15 c.p.p. - Competenza per materia determinata dalla connessione.
Art. 16 c.p.p. - Competenza per territorio determinata dalla connessione.
Art. 17 c.p.p. - Riunione di processi.
Art. 18 c.p.p. - Separazione di processi
Art. 19 c.p.p. - Provvedimenti sulla riunione e separazione.
Art. 20 c.p.p. - Difetto di giurisdizione
Art. 21 c.p.p. - Incompetenza
Art. 22 c.p.p.- Incompetenza dichiarata dal giudice per le indagini preliminari
Art. 23 c.p.p.- Incompetenza dichiarata nel dibattimento di primo grado
Art. 24 c.p.p. - Decisioni del giudice di appello sulla competenza.
Art. 24-bis c.p.p. - Rinvio pregiudiziale alla Corte di cassazione per la decisione sulla competenza per territorio
Art. 25 c.p.p. - Effetti delle decisioni della corte di cassazione sulla giurisdizione e sulla competenza.
Art. 26 c.p.p. - Prove acquisite dal giudice incompetente
Art. 27 c.p.p. - Misure cautelari disposte dal giudice incompetente
Art. 28 c.p.p. - Casi di conflitto
Art. 29 c.p.p. - Cessazione del conflitto
Art. 30 c.p.p. - Proposizione del conflitto
Art. 31 c.p.p. - Comunicazione al giudice in conflitto
Art. 32 c.p.p. - Risoluzione del conflitto
Art. 33 c.p.p. - Capacità del giudice
Art. 33-bis c.p.p. - Attribuzioni del tribunale in composizione collegiale
Art. 33-ter c.p.p. - Attribuzioni del tribunale in composizione monocratica
Art. 33-quater c.p.p. - Effetti della connessione sulla composizione del giudice
Art. 33-quinquies c.p.p. - Inosservanza delle disposizioni sulla composizione collegiale o monocratica del tribunale
Art. 33-sexies c.p.p. - Inosservanza dichiarata nell'udienza preliminare
Art. 33-septies c.p.p.- Inosservanza dichiarata nel dibattimento di primo grado
Art. 33-octies c.p.p. - Inosservanza dichiarata dal giudice di appello o dalla Corte di Cassazione
Art. 33-nonies c.p.p. - Validità delle prove acquisite.
Art. 34 c.p.p. - Incompatibilità determinata da atti compiuti nel procedimento
Art. 35 c.p.p. - Incompatibilità per ragioni di parentela, affinità o coniugio
Art. 36 c.p.p. - Astensione
Art. 37 c.p.p. - Ricusazione
Art. 38 c.p.p. - Termini e forme per la dichiarazione di ricusazione
Art. 39 c.p.p. - Concorso di astensione e di ricusazione
Art. 40 c.p.p. - Competenza a decidere sulla ricusazione
Art. 41 c.p.p. - Decisione sulla dichiarazione di ricusazione
Art. 42 c.p.p. - Provvedimenti in caso di accoglimento della dichiarazione di astensione o ricusazione
Art. 43 c.p.p. - Sostituzione del giudice astenuto o ricusato
Art. 44 c.p.p.- Sanzioni in caso di inammissibilità o di rigetto della dichiarazione di ricusazione
Art. 45 c.p.p. - Casi di rimessione
Art. 46 c.p.p. - Richiesta di rimessione
Art. 47 c.p.p. - Effetti della richiesta
Art. 48 c.p.p. - Decisione
Art. 49 c.p.p. - Nuova richiesta di rimessione
Art. 50 c.p.p. - Azione penale
Art. 51 - Uffici del pubblico ministero. Attribuzioni del procuratore della Repubblica distrettuale
Art. 52 - Astensione
Art. 53 - Autonomia del pubblico ministero nell'udienza. Casi di sostituzione
Art. 54 - Contrasti negativi tra pubblici ministeri
Art. 54-bis - Contrasti positivi tra uffici del pubblico ministero
Art. 54-ter - Contrasti tra pubblici ministeri in materia di criminalità organizzata
Art. 54-quater - Richiesta di trasmissione degli atti a un diverso pubblico Ministero
Art. 55 - Funzioni della polizia giudiziaria
Art. 56 c.p.p. - Servizi e sezioni di polizia giudiziaria
Art. 57 c.p.p. - Ufficiali e agenti di polizia giudiziaria
Art. 58 c.p.p. - Disponibilità della polizia giudiziaria
Art. 59 c.p.p. - Subordinazione della polizia giudiziaria
Art. 60 c.p.p. - Assunzione della qualità di imputato
Art. 61 c.p.p. - Estensione dei diritti e delle garanzie dell'imputato
Art. 62 c.p.p. - Divieto di testimonianza sulle dichiarazioni dell'imputato
Art. 63 c.p.p. - Dichiarazioni indizianti
Art. 64 c.p.p. - Regole generali per l'interrogatorio
Art. 65 c.p.p. - Interrogatorio nel merito
Art. 66 c.p.p. - Verifica dell'identità personale dell'imputato
Art. 67 c.p.p. - Incertezza sull'età dell'imputato
Art. 68 c.p.p. - Errore sull'identità fisica dell'imputato
Art. 69 c.p.p. - Morte dell'imputato
Art. 70 c.p.p. - Accertamenti sulla capacità dell'imputato
Art. 71 c.p.p. - Sospensione del procedimento per incapacità dell'imputato
Art. 72 c.p.p. - Revoca dell'ordinanza di sospensione
Art. 72 bis c.p.p. - Definizione del procedimento per incapacità irreversibile dell’imputato
Art. 73 c.p.p. - Provvedimenti cautelari
Art. 74 c.p.p. - Legittimazione all'azione civile
Art. 75 c.p.p. - Rapporti tra azione civile e azione penale
Art. 76 c.p.p. - Costituzione di parte civile
Art. 77 c.p.p. - Capacità processuale della parte civile
Art. 78 c.p.p. - Formalità della costituzione di parte civile
Art. 79 c.p.p. - Termine per la costituzione di parte civile
Art. 80 c.p.p. - Richiesta di esclusione della parte civile
Art. 81 c.p.p. - Esclusione di ufficio della parte civile
Art. 82 c.p.p. - Revoca della costituzione di parte civile
Art. 83 c.p.p. - Citazione del responsabile civile
Art. 84 c.p.p. - Costituzione del responsabile civile
Art. 85 c.p.p. - Intervento volontario del responsabile civile
Art. 86 c.p.p. - Richiesta di esclusione del responsabile civile
Art. 87 c.p.p. - Esclusione di ufficio del responsabile civile
Art. 88 c.p.p. - Effetti dell'ammissione o dell'esclusione della parte civile o del responsabile civile
Art. 89 c.p.p. - Citazione del civilmente obbligato per la pena pecuniaria
Art. 90 c.p.p. - Diritti e facoltà della persona offesa dal reato
Art. 90-bis c.p.p. - Informazioni alla persona offesa
Art. 90-bis.1. c.p.p. - Informazioni alla vittima di cui all'articolo 42, comma 1, lettera b), del decreto legislativo attuativo della legge 27 settembre 2021, n. 134
Art. 90-ter c.p.p. - Comunicazioni dell'evasione e della scarcerazione
Art. 90-quater c.p.p. - Condizione di particolare vulnerabilità
Art. 91 c.p.p. - Diritti e facoltà degli enti e delle associazioni rappresentativi di interessi lesi dal reato
Art. 92 c.p.p. - Consenso della persona offesa
Art. 93 c.p.p. - Intervento degli enti o delle associazioni
Art. 94 c.p.p. - Termine per l'intervento
Art. 95 c.p.p. - Provvedimenti del giudice
Art. 96 c.p.p. - Difensore di fiducia
Art. 97 c.p.p. - Difensore di ufficio
Art. 98 c.p.p. - Patrocinio dei non abbienti.
Art. 99 c.p.p. - Estensione al difensore dei diritti dell'imputato
Art. 100 c.p.p. - Difensore delle altre parti private
Art. 101 c.p.p. - Difensore della persona offesa
Art. 102 c.p.p. - Sostituto del difensore
Art. 103 c.p.p. - Garanzie di libertà del difensore
Art. 104 c.p.p. - Colloqui del difensore con l'imputato in custodia cautelare
Art. 105 c.p.p. - Abbandono e rifiuto della difesa
Art. 106 c.p.p. - Incompatibilità della difesa di più imputati nello stesso procedimento
Art. 107 c.p.p. - Non accettazione, rinuncia o revoca del difensore
Art. 108 c.p.p. - Termine per la difesa
Art. 109 c.p.p. - Lingua degli atti
Art. 110 c.p.p. - Forma degli atti
Art. 111 c.p.p. - Data e sottoscrizione degli atti
Art. 111-bis c.p.p. - Deposito telematico
Art. 111-ter c.p.p. - Fascicolo informatico e accesso agli atti
Art. 112 c.p.p. - Surrogazione di copie agli originali mancanti
Art. 113 c.p.p. - Ricostituzione di atti
Art. 114 c.p.p. - Divieto di pubblicazione di atti e di immagini
Art. 115 c.p.p. - Violazione del divieto di pubblicazione
Art. 115-bis c.p.p. - Garanzia della presunzione di innocenza
Art. 116 c.p.p. - Copie, estratti e certificati
Art. 117 c.p.p. - Richiesta di copie di atti e di informazioni da parte del pubblico ministero
Art. 118 c.p.p. - Richiesta di copie di atti e di informazioni da parte del ministro dell'interno
Art. 118-bis c.p.p. - Richiesta di copie di atti e di informazioni da parte del Presidente del Consiglio dei ministri.
Art. 119 c.p.p. - Partecipazione del sordo, muto o sordomuto ad atti del procedimento.
Art. 120 c.p.p. - Testimoni ad atti del procedimento
Art. 121 c.p.p. - Memorie e richieste delle parti
Art. 122 c.p.p. - Procura speciale per determinati atti
Art. 123 c.p.p. - Dichiarazioni e richieste di persone detenute o internate
Art. 124 c.p.p. - Obbligo di osservanza delle norme processuali.
Art. 125 c.p.p. - Forme dei provvedimenti del giudice
Art. 126 c.p.p. - Assistenza al giudice
Art. 127 c.p.p. - Procedimento in camera di consiglio
Art. 128 c.p.p. - Deposito dei provvedimenti del giudice
Art. 129 c.p.p. - Obbligo della immediata declaratoria di determinate cause di non punibilità
Art. 129-bis c.p.p. - Accesso ai programmi di giustizia riparativa
Art. 130 c.p.p. - Correzione di errori materiali
Art. 131 c.p.p. - Poteri coercitivi del giudice
Art. 132 c.p.p. - Accompagnamento coattivo dell'imputato
Art. 133 c.p.p. - Accompagnamento coattivo di altre persone
Art. 133-bis c.p.p. - Disposizione generale
Art. 133-ter c.p.p. - Modalità e garanzie della partecipazione a distanza
Art. 134 c.p.p. - Modalità di documentazione
Art. 135 c.p.p. - Redazione del verbale
Art. 136 c.p.p. - Contenuto del verbale
Art. 137 c.p.p. - Sottoscrizione del verbale
Art. 138 c.p.p. - Trascrizione del verbale redatto con il mezzo della stenotipia
Art. 139 c.p.p. - Riproduzione fonografica o audiovisiva
Art. 140 - Modalità di documentazione in casi particolari
Art. 141 c.p.p. - Dichiarazioni orali delle parti
Art. 141-bis c.p.p. - Modalità di documentazione dell'interrogatorio di persona in stato di detenzione
Art. 142 c.p.p. - Nullità dei verbali
Art. 143 c.p.p. - Nomina dell'interprete
Art. 143-bis c.p.p. - Altri casi di nomina dell'interprete
Art. 144 c.p.p. - Incapacità e incompatibilità dell'interprete
Art. 145 c.p.p. - Ricusazione e astensione dell'interprete
Art. 146 c.p.p. - Conferimento dell'incarico
Art. 147 c.p.p. - Termine per le traduzioni scritte. Sostituzione dell'interprete
Art. 148 c.p.p. - Organi e forme delle notificazioni
Art. 149 c.p.p. - Notificazioni urgenti a mezzo del telefono e del telegrafo
Art. 150 c.p.p. - Forme particolari di notificazione disposte dal giudice
Art. 151 c.p.p. - Notificazioni richieste dal pubblico ministero
Art. 152 c.p.p. - Notificazioni richieste dalle parti private
Art. 153 c.p.p. - Notificazioni e comunicazioni al pubblico ministero
Art. 153-bis c.p.p. - Domicilio del querelante. Notificazioni al querelante
Art. 154 c.p.p. - Notificazioni alla persona offesa, alla parte civile, al responsabile civile e al civilmente obbligato per la pena pecuniaria
Art. 155 c.p.p. - Notificazioni per pubblici annunzi alle persone offese
Art. 156 c.p.p. - Notificazioni all'imputato detenuto
Art. 157 c.p.p. - Prima notificazione all'imputato non detenuto
Art. 157-bis c.p.p. - Notifiche all'imputato non detenuto successive alla prima
Art. 157-ter c.p.p. - Notifiche degli atti introduttivi del giudizio all'imputato non detenuto
Art. 158 c.p.p. - Prima notificazione all'imputato in servizio militare
Art. 159 c.p.p. - Notificazioni all'imputato in caso di irreperibilità
Art. 160 c.p.p. - Efficacia del decreto di irreperibilità
Art. 161 c.p.p. - Domicilio dichiarato, eletto o determinato per le notificazioni
Art. 162 c.p.p. - Comunicazione del domicilio dichiarato o del domicilio eletto
Art. 163 c.p.p. - Formalità per le notificazioni nel domicilio dichiarato o eletto
Art. 164 c.p.p. - Efficacia della dichiarazione e dell'elezione di domicilio
Art. 165 c.p.p. - Notificazioni all'imputato latitante o evaso
Art. 166 c.p.p. - Notificazioni all'imputato interdetto o infermo di mente
Art. 167 c.p.p. - Notificazioni ad altri soggetti
Art. 168 c.p.p. - Relazione di notificazione
Art. 169 c.p.p. - Notificazioni all'imputato all'estero
Art. 170 c.p.p. - Notificazioni col mezzo della posta

bottom of page