top of page

Contratti a tempo determinato: la normativa nazionale deve prevedere misure atte a prevenirne l'utilizzo abusivo e reiterato

La Corte giustizia UE, sez. VI, 22/02/2024, n.59, ha affermato "La clausola 5, punto 1, lettere da a) a c), dell'accordo quadro sul lavoro a tempo determinato, concluso il 18 marzo 1999, che figura nell'allegato della direttiva 1999/70, deve essere interpretata nel senso che: essa osta a una normativa nazionale che non

Vuoi saperne di più?

Iscriviti a avvocatodelgiudice.com per continuare a leggere questi post esclusivi.

bottom of page