top of page
Cerca

Riciclaggio: sui rapporti con il delitto di indebita utilizzazione di carte di credito



La vicenda processuale

La Corte d'appello di Messina confermava la sentenza del Tribunale di Messina con la quale l'imputato S.B. veniva condannato per i reati previsti dagli articoli 416 e 648 bis del codice penale e il Decreto Legislativo n. 231 del 2007, articolo 55, comma 9.

L'imputato S.B. presentava ricorso in cassazione contro questa sentenza, in cui ha sollevato due motivi:

Vuoi saperne di più?

Iscriviti a avvocatodelgiudice.com per continuare a leggere questi post esclusivi.

bottom of page