top of page
Cerca

Gli atti sessuali "non convenzionali" sono leciti, ma deve esserci consenso per tutta la loro durata

Sentenze

Cassazione penale sez. III, 19/10/2021, n.43611

La Corte di Cassazione con la sentenza sopra indicata ha affermato che, in tema di reati contro la libertà sessuale, gli atti sessuali "non convenzionali" possono essere ritenuti leciti nella misura in cui si svolgano in base ad un consenso dei partecipanti che deve protrarsi per tutta la durata degli stessi. (Fattispecie relativa a un rapporto sadomaso di cui la Corte ha ritenuto la liceità in quanto non risultava manifestata, dalla persona offesa, nell'arco del suo intero svolgimento, alcuna revoca del consenso prestato).


bottom of page